2 Comments

Sulla Cresta del … Baratro pubblicato!

L’Associazione Culturale Apulia Retrocomputing ha curato la pubblicazione della traduzione in lingua italiana del libro “On the Edge: the Spectacular Rise and Fall of Commodore” scritto nel 2007 da Brian Bagnall.

12309755_929834310428996_3646170485281588599_o

Il libro racconta la storia della Commodore, che ha piu’ volte oscillato fra il dominio del mercato ed il fallimento, fra la cresta dell’onda e l’orlo del baratro… due situazioni opposte che nel titolo originale inglese l’autore ha voluto esprimere con la stessa frase “On the edge”, e che nel titolo italiano sono state riassunte in un gioco di parole che fonde i due modi di dire.

La versione italiana, a cura del Prof. Stefano Ferilli, socio fondatore dell’Associazione, ha il titolo “Sulla Cresta del … Baratro: la Spettacolare Ascesa e Caduta della Commodore”.
Il progetto ha richiesto un impegno, profuso nel corso di svariati mesi, in termini conoscitivi, economici ed organizzativi, affrontato con l’entusiasmo e la consapevolezza di aiutare molti a conoscere meglio la storia di un’Azienda e di un Marchio divenuti un vero e proprio mito agli occhi di chi ha vissuto la folgorante epopea legata alla diffusione degli home e personal computer.

Certa di aderire in pieno agli obiettivi culturali per cui è nata, l’Associazione ha restituito al pubblico italiano un piccolo ma significativo pezzo della nostra e vostra memoria collettiva!

Il volume (cui è dedicata una pagina facebook)
è  pubblicato dal 15 marzo 2016 esclusivamente in formato cartaceo.

2 comments on “Sulla Cresta del … Baratro pubblicato!

  1. Ciao,
    volevo ringraziarvi per l’eccellente lavoro svolto, ho sia l’originale che la traduzione e devo dire che avete fatto non solo un eccezionale lavoro di traduzione, ma avete dato la possibilità a tantissime persone di possedere il più bel volume che un appassionato come noi possa desiderare. Non l’ho ancora finito di leggere ma devo dire che la lettura è veloce ti fa immergere completamente negli avvenimenti che hanno creato e distrutto la nostra amata Commodore.
    Un saluto, Angelo S.

    • Ciao,
      grazie a te per averci accordato la tua fiducia. Le tue parole ci confermano che abbiamo centrato in pieno gli obiettivi che ci eravamo prefissati con questa pubblicazione, in quanto Associazione Culturale, ovvero:
      – restituire al pubblico italiano un piccolo ma significativo pezzo della nostra e vostra memoria collettiva;
      – restituire alla Commodore il posto che merita nella storia dell’Informatica Personale.
      A presto.
      Apulia Retrocomputing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *