Lascia un commento

Commodore: un’azienda sulla cresta del… baratro

29,90

Descrizione

Pieno di testimonianze di prima mano sull’ambizione, l’avidità e l’ingegneria ispirata, questa storia della rivoluzione del personal computer porta i lettori nel mondo di Commodore. Prima di Apple, IBM o Dell, Commodore è stato il primo produttore di computer a commercializzare le proprie macchine al pubblico, vendendo circa 22 milioni di Commodore 64. Quei giorni pieni di eccitazione erano tuttavia anche tumultuosi, a causa delle aspettative e delle tattiche spiacevoli del fondatore Jack Tramiel. Ingegneri e manager che operarono tra il 1976 e il 1994 condividono i loro ricordi dei momenti rivoluzionari, l’impennata dei massimi aziendali e lo straordinario turnover dei dipendenti di una compagnia arrivata in cima all’industria dei microcomputer ai suoi albori.

Rispetto alla precedente pubblicazione, intitolata “Sulla Cresta del … Baratro”, questo libro include interviste aggiuntive e materiale di prima mano da importanti personaggi della Commodore come il guru del marketing Kit Spencer, il chip designer Bill Mensch e il co-fondatore della Commodore Manfred Kapp.

Pur vantando le medesime dimensioni della prima opera, questo è solo il primo volume di una collana di tre e termina il suo racconto nel 1984. L’autore Brian Bagnall, infatti, ha successivamente pubblicato “Commodore: The Amiga Years” e “Commodore: The Final Years”.

576 pagine con foto in bianco e nero
(clicca sulle anteprime soprastanti per visualizzarle a schermo intero)

ISBN 9788894433708

Libro a copertina morbida con rilegatura termica
Copertina lucida a colori (carta premium 90 g/m²)
Grammatura pagine 60 g/m²
Dimensioni 16 x 23 cm

Per altre informazioni vai sulla pagina facebook o scrivi a questo indirizzo email

Informazioni aggiuntive

Peso 865 g

Ti potrebbe interessare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *