Lascia un commento

“Last Christmas: storie di vecchi computer sotto l’albero”. Open Day il 17 dicembre!

L’Apulia Retrocomputing è un’Organizzazione di Volontariato che, a partire dall’ottobre del 2012, svolge attività di recupero e salvaguardia dell’informatica e dell’elettronica storica.

Ha lo scopo di recuperare, restaurare, preservare, condividere e divulgare conoscenze e materiale inerente la Storia dell’Informatica e dell’Elettronica, promuovere ed organizzare l’apertura di un “Museo Pugliese dell’Informatica e dell’Elettronica”.

In occasione delle imminenti Festività Natalizie e di Fine Anno siamo felici di ospitarti nel corso del sesto Open Day del 2023!

La sede di Bari, in via Brigata e Divisione Bari n.1/13 (al quartiere Libertà, nei pressi della Chiesa del Redentore), dalle 10 alle 20 di domenica 17 dicembre 2023 sarà aperta per accogliere la cittadinanza.

Ti aspettiamo!

La magia delle Feste ha sempre acceso una maggiore curiosità per le novità tecnologiche, Questo è il tempo preferito per farne oggetto di regalo a se stessi ed ai propri cari. Vogliamo raccontarti questa atmosfera in una giornata intitolata “Last Christmas: storie di vecchi computer sotto l’albero”.

Nel corso dell’evento sono previsti alcuni interventi secondo il seguente PROGRAMMA.

Mattina
■ 11.30 – Salvatore Lasorella: “Commodore 64 contro ZX Spectrum”.
Il racconto dell’eterna sfida che appassiona schiere di boomer (e non solo).

Pomeriggio
■ 17.00 Guido Cauli e Alessandro Giangregorio: “Il misterioso mondo delle Avventure Testuali”.
Un percorso avvincente nella storia di questi affascinanti videogiochi, alimentati solamente dalla potenza dell’immaginazione.

■ 18.00 Pierangelo Indolfi presenta il suo racconto breve: “La discesa nel labirinto – Avventure di un programmatore” (scaricalo qui).
La testimonianza di uno sviluppatore di software all’ombra dei trulli e di San Nicola ai tempi di Pablito e Gorbaciov.

L’INGRESSO E’ GRATUITO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *