2 Comments

Vintage Computer Festival Italia 2018.

Si è appena concluso l’evento che non esitiamo a definire quale evento dell’anno in tema retrocomputing. Si è svolto a Roma, nella meravigliosa cornice dell’Ex Cartiera sita sulla Via Appia Antica, nei giorni 28 e 29 aprile scorsi.

Il grande merito degli organizzatori del Vintage Computer Club Italia, è stato quello di creare un evento ricolmo di interessanti iniziative, che ha superato ampiamente, dunque, la soglia della mera esposizione temporanea di computer d’epoca.

Nella sala occupata da enti, istituzioni ed ospiti d’eccezione, la nostalgia lasciava lo spazio alla Storia.

Nella sala dedicata ad associazioni e collezionisti era possibile ammirare i pezzi più disparati. Eccone una veduta di insieme (all’estrema sinistra potete osservare lo stand dell’associazione).

Questa era la nostra postazione.

In un’apposita Sala Conferenze, nel frattempo, si alternavano interessanti interventi, tra cui da sottolineare quelli di Gastone Garziera, uno degli artefici della realizzazione della macchina Olivetti Programma 101, e di Lee Felsenstein, progettista dei computer Sol-20 e Osborne 1.

Di seguito l’intervento del nostro presidente Salvatore Lasorella e del Prof. Stefano Ferilli, socio fondatore, che hanno relazionato sullo stato del nostro progetto associativo.

Le riprese dell’intervento sono state realizzate con tecnica e qualità amatoriali. Questo primo video riprende i primi tre minuti dell’intervento

In questo secondo video il resto dell’intervento. Purtroppo la relazione subisce improvvisamente una drastica riduzione dei tempi originariamente assegnati dagli organizzatori. Per questa ragione essa non risulta nemmeno lontanamente esaustiva rispetto alla complessità, lo scopo e la natura delle nostre attività, in particolare del progetto “Galaksija Replica”, perno del nostro spazio espositivo. Ciò nonostante, durante tutta la manifestazione, il pubblico accorso allo stand dell’associazione si fermava quasi esclusivamente per ammirare il prototipo. Tra queste persone, proprio Lee Felsenstein, che si mostrava particolarmente interessato.

I due giorni sono letteralmente volati, lasciando dentro di noi delle sensazioni compiutamente descritte in un bellissimo articolo di Marco Marinacci, alla cui lettura vi rimandiamo.

Qui vi proponiamo di seguito una breve galleria di immagini prevalementemente catturate nei pressi della nostra postazione. Per altre bellissime foto, vi rimandiamo al nostro album fotografico dell’evento.

Buona visione ed arrivederci alla nostra prossima iniziativa!

 

2 comments on “Vintage Computer Festival Italia 2018.

  1. Vale la pena di segnalare la presenza della seconda sala in cui era esposta la mostra di BasicNet e molte macchine importanti tra cui l’Apple I, le P101 e altre ancora.

    • Indubbiamente! In quella sala erano ospitate le personalità, gli enti e le istituzioni. C’era anche un vero e proprio allestimento museale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

x Shield Logo
This Site Is Protected By
The Shield →